Performance sito web: come analizzare il tuo sito

Performance sito web: come analizzare il tuo sito

Il mondo digitale è in costante evoluzione e il tuo sito web è uno strumento importante per connetterti con il tuo pubblico online. Tuttavia, è importante capire se il tuo sito sta davvero performando bene, così da aiutarti a realizzare a pieno il tuo potenziale digitale.

Come fare? Vediamolo insieme. In questo articolo, esploreremo alcune delle metriche chiave che puoi utilizzare per valutare le prestazioni del tuo sito web.

Strumenti per il monitoraggio del sito

Per capire come il tuo sito sta performando è importante utilizzare degli strumenti che misurano e, quindi, permettono di analizzare ciò che i tuoi clienti effettuano all’ interno del tuo sito.

In particolare, andiamo a conoscerne due gratuiti e uno freemium, estremamente utili per misurare le performance di un sito ed eventualmente apportare delle azioni correttive.

Google Analytics 4

Ben conosciuto (anche solo di nome) da praticamente tutti, è uno strumento gratuito di analisi web di Google che fornisce informazioni dettagliate sul traffico del sito web. Puoi, infatti, quantizzare il tasso di rimbalzo (ovvero quante persone abbandonano il sito dopo aver visto solo una pagina), il tempo medio di permanenza e le conversioni. 

È facile da installare e offre una vasta gamma di metriche utili. Inoltre, è integrabile con tutta una serie di servizi offerti da Google come Google Ads per quanto riguarda le promozioni pubblicitarie, Google Merchant per quanto riguarda le sezioni shop dei siti web, e Google search console. In questo modo hai accesso ad una raccolta dei dati relativa al traffico organico davvero accurata. Integrandolo con Google Tag manager, potrai anche monitorare particolari eventi che possono avvenire all’interno del sito web (es: download di un file, apertura di un link, compilazione di un modulo, etc).

Clarity di Microsoft

Anche in questo caso si tratta di uno strumento gratuito di analisi web che consente di monitorare e comprendere il comportamento dei visitatori del sito web. Con Clarity puoi raccogliere diversi dati sulla navigazione degli utenti, inclusi il tempo di permanenza sul sito web, le pagine visitate e il modo in cui gli hanno interagito con il sito.

Tra le sue funzionalità principali ci sono:

Registrazione della sessione: Clarity consente di registrare la sessione di navigazione del visitatore e di riprodurre la registrazione per comprendere come gli utenti interagiscono con il sito web.

Mappe di calore: mostrano le aree della pagina web che ricevono la maggior parte dei clic e possono aiutare a identificare le aree del sito web che richiedono maggiori attenzioni.

Report di analisi: Clarity fornisce report dettagliati sulle metriche del sito web, come la durata media della sessione, la frequenza di rimbalzo e la percentuale di conversione.

Filtri e segmentazione: Clarity consente di filtrare e segmentare i dati del sito web per analizzare il comportamento dei visitatori in base a determinati parametri, come il tipo di dispositivo o la posizione geografica.

Semrush

È uno strumento di analisi SEO freemium che consente di monitorare il posizionamento del tuo sito web sui motori di ricerca, le parole chiave utilizzate dai visitatori per trovare il tuo sito web e le attività dei concorrenti. Proprio quest’ ultima è la differenza con gli altri strumenti! 

Grazie a SEMrush è possibile analizzare il proprio sito in relazione con la concorrenza e capire così l’eventuale gap da cosa possa derivare. 

Cosa bisogna monitorare all’ interno del sito: i KPI

Traffico del sito

Il traffico del sito web è una delle metriche più importanti da tenere d’occhio. Questo indica quante persone visitano il tuo sito web, da dove provengono e per quanto tempo restano. Se il tuo sito web sta ottenendo un elevato traffico, vuol dire che il tuo sito è ben posizionato e compare nelle ricerche dei tuoi utenti.
Se, invece, il traffico del sito è basso, potresti dover riesaminare i contenuti, l’ottimizzazione SEO e la strategia di marketing per vedere come migliorare.

Tasso di rimbalzo

Il tasso di rimbalzo indica la percentuale di visitatori che lasciano il tuo sito web dopo aver visualizzato una sola pagina. Un alto tasso di rimbalzo può indicare che il tuo sito web non è abbastanza coinvolgente o che il contenuto non soddisfa le aspettative dei visitatori. Dovresti cercare di ridurre il tasso di rimbalzo offrendo contenuti di alta qualità e un’esperienza utente migliore che induca a proseguire la navigazione verso altre pagine.

Tempo medio di permanenza

Il tempo medio di permanenza indica quanto tempo i visitatori trascorrono sul tuo sito web. Se il tempo medio di permanenza è elevato significa che gli utenti trovano il tuo contenuto interessante e coinvolgente. D’altra parte, se il tempo medio di permanenza è basso, potresti dover rivedere la lunghezza e la qualità dei tuoi contenuto, oltre che l’intera struttura del sito web.

Conversioni

sito web, come, ad esempio, l’acquisto di un prodotto o la compilazione di un modulo di contatto. Se le conversioni sono elevate, il tuo sito web sta svolgendo perfettamente il suo lavoro di generare azioni desiderate dai visitatori. In caso contrario, dovresti cercare di offrire una user experience migliore, eventualmente apportare cambiamenti nell’aspetto grafico e integrare una strategia di marketing mirata.

Ora sai quali sono le metriche importanti per il tuo sito web e l’importanza di monitorarle e analizzarle per poter attirare più clienti. E se qualche numero non ti soddisfa, scrivici e ti aiuteremo a individuare le operazioni più efficaci per sfruttare a pieno il potenziale del tuo sito web.

Nel labirinto digitale, dove le storie di marketing si intrecciano con le strategie SEO e la gestione del tempo, il tuo sito web è la mappa che ti guida verso il tuo successo. Continua a esplorare e a migliorare e avvicinati sempre più al  prossimo capitolo della tua storia digitale. A presto!

Condividi il contenuto sui tuoi social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *