Newsletter software

Newsletter software: cos’è e come scegliere il migliore

L’email marketing è un ottimo modo per creare una relazione con chi ha appena scoperto il tuo brand, per rimanere in contatto con i tuoi clienti e, nel complesso, promuovere i tuoi prodotti o servizi. 

Molte sono le piattaforme che permettono l’invio di email di massa, in questo articolo te le presenteremo così da aiutarti a individuare quelle che potrebbero essere le più adatte alle tue esigenze.

I vantaggi dell’email marketing

Benché siamo nell’era dei social media, l’email marketing rappresenta ancora una strategia molto efficace, a patto di gestirla in modo ottimale. Eccoti un elenco di quelli che sono i suoi principali vantaggi.

Elevato ritorno sull’investimento (ROI): l’email marketing ha uno dei più alti ROI rispetto ad altre forme di marketing, con una media del 3800% ROI per dollaro speso; niente male, vero?

Targeting mirato: hai la possibilità di inviare messaggi personalizzati a gruppi specifici di destinatari, in base ai loro interessi, comportamenti di acquisto e moltissime altre caratteristiche (età, geolocalizzazione…)

Aumento delle vendite: L’email marketing ti aiuta a generare nuove opportunità di vendita e aumentare il valore delle vendite esistenti attraverso l’invio di offerte speciali e promozioni.

Costruzione di relazioni: una forma di comunicazione così diretta ti permette di costruire relazioni durature con i tuoi clienti e aumentare il valore percepito del tuo prodotto o servizio, che non sarà più uno dei tanti sul mercato ma quello che i tuoi clienti hanno imparato a conoscere a fondo nel dietro le quinte.

Misurazione e analisi: in base alla piattaforma che scegli di utilizzare puoi godere di tutta una serie di strumenti per misurare e analizzare i tassi di apertura, i clic e le conversioni, quindi il modo in cui gli utenti si interfacciano con la tua comunicazione, Un feedback così preciso ti consente di ottimizzare le campagne in un modo assolutamente ineguagliabile.

Budget basso: rispetto ad altre forme di marketing tradizionale l’email marketing è relativamente a basso costo, in termini di investimento iniziale e di mantenimento; se vuoi puoi iniziare dover investire neppure un euro.

In sintesi, l’email marketing è un’ottima opzione per le attività di qualsiasi dimensione, dalle aziende ai liberi professionisti. Vediamo ora perché è importante affidarsi ad una piattaforma di email marketing per gestire l’invio delle proprie newsletter.

Perché usare una piattaforma per l’email marketing

Se sei all’inizio del tuo viaggio nel mondo dell’email marketing potresti giustamente chiederti “Perché non posso inviare newsletter con Gmail o comunque con la mia email personale?

Innanzitutto perché rischieresti di essere individuato dal tuo client di posta come uno spammer che invia contemporaneamente la stessa email (potenzialmente indesiderata) a decine o centinaia di persone e, pertanto, bloccato.

Usare una piattaforma specifica ti consente, poi, di godere di una serie di vantaggi che possono aiutarti a rendere le campagne di email marketing molto più efficaci e meno complesse. Eccone alcuni.

Facilità di utilizzo: Le piattaforme di email marketing sono progettate per essere facili da usare, con interfacce intuitive e guide passo-passo per aiutarti a creare e inviare email efficaci.

Personalizzazione delle email in base ai destinatari: puoi, ad esempio, salutare con il proprio nome ogni tuo iscritto o inviare comunicazioni specifiche solo ad un gruppo di essi. 

Automatizzazione di alcune attività come l’invio di email di benvenuto, follow-up e promozioni in base ai comportamenti dei clienti (se hanno fatto un acquisto o scaricato un freebie, se si sono appena uniti alla tua community, se non hanno completato un acquisto, etc)

Strumenti di analisi per misurare l’efficacia delle tue campagne, inclusi tassi di apertura, clic e conversioni.

Conformità alla normativa GDPR (e non solo), ovvero alle norme sulla privacy e sulla sicurezza dei dati, evitando di incorrere in sanzioni.

Migliori piattaforme per email marketing 

Cercando su internet piattaforme per l’invio di email di massa otterrai tantissimi risultati, decisamente troppi per chi magari sta provando a muovere i primi passi in questa direzione. 

Per questo abbiamo pensato di selezionare alcune delle piattaforme più note e presentartele, così che tu possa individuare facilmente quelle più adatte alle tue esigenze.

Cosa permette di fare MailerLite?

MailerLite è una piattaforma di email marketing semplice e intuitiva che offre una vasta gamma di funzionalità, tra cui comode automazioni, modelli di email personalizzabili e riutilizzabili in un click e funzionalità avanzate come l’A/B test. Puoi, inoltre, creare anche landing page perfette per le tue promozioni sui social e signup forms facilmente integrabili nel tuo sito per la raccolta dei contatti. 

Un aspetto sicuramente interessante è il suo essere gratuita fino a 1.000 iscritti a cui poter inviare complessivamente fino a 12.000 email al mese. Da non trascurare anche la gentilezza della sua assistenza via email. 

Cosa permette di fare MailChimp?

MailChimp è una delle piattaforme di email marketing più popolari e utilizzate. Le funzionalità offerte sono simili a quelle di MailerLite: interfaccia intuitiva, modelli di email personalizzabili e analitiche avanzate. 

Il suo piano gratuito prevede, però, solo 500 iscritti e un invio mensile di massimo 1.000 email al mese. 

Quante mail si possono inviare con MailChimp?

Con il piano gratuito di MailChimp è possibile inviare fino a 1.000 email a un massimo di 500 iscritti. Se si sottoscrive un piano a pagamento, il numero di email che è possibile inviare aumenta, a seconda del piano scelto. Ad esempio, con il piano “Essentials” si possono inviare fino a 5.000 email al mese, mentre con il piano “Premium” si può inviare fino a 150.000 email al mese..

Active Campaign

Active Campaign è una piattaforma di email marketing adatta ad una strategia marketing più complessa. Offre, infatti, un’ampia gamma di funzionalità, tra cui automazione del marketing, CRM integrato per la gestione dei contatti e delle attività e analitiche avanzate. Active Campaign si distingue per la sua flessibilità e la possibilità di creare flussi di automazione complessi. Si integra, inoltre, con un gran numero di app e servizi.

Queste caratteristiche si traducono, però, nell’assenza di un piano gratuito. È possibile solo un periodo di prova a costo zero per i primi 14 giorni.

ConvertKit

ConvertKit è una piattaforma di email marketing progettata specificatamente per gli autori ed i creatori di contenuti. Offre un’interfaccia semplice e intuitiva, una vasta libreria di modelli di email e una serie di strumenti di automazione del marketing. 

Come per altre piattaforme, è facile da usare offre la possibilità di gestire facilmente la segmentazione degli abbonati. Si distingue, però, per la possibilità di usare filtri avanzati per la segmentazione della lista di contatti. 

GetResponse

GetResponse è una piattaforma che ti permette di gestire la tu newsletter e ti offre un’ampia gamma di funzionalità, tra cui automazione del marketing, analisi avanzate delle prestazioni delle campagne, modelli di email personalizzabili e filtri avanzati per la segmentazione della lista di contatti. Molto interessante la possibilità di creare webinar, video email e notifiche push.

Sendinblue

Un’altra piattaforma per la gestione delle newsletter di cui avrai sicuramente sentito parlare è SendinBlue.
Si differenzia da molte delle proposte precedenti per una maggiore offerta di funzionalità di automazione e segmentazione dei contatti, nonché per la possibilità di fare SMS marketing.

Quanto costa un servizio di newsletter?

SendinBlue offre anche un piano gratuito con limitazioni e che permette di inviare fino a 300 email al giorno e piani pro a partire da $25 al mese.

Active Campaign, invece, non ha un piano gratuito e l’investimento minimo richiesto è di 29$.

Molto interessante è il caso di ConvertKit che offre la gestione di 300 iscritti e la vendita di prodotti nel piano free mentre le altre sue soluzioni partono da 9$/mese.

E, infine, abbiamo GetResponse che permette l’invio di 2.500 newsletter/mese a massimo 500 contatti nel pacchetto gratuito e illimitate (fino a 1.000 contatti) per 13€ al mese.

Oltre ai due fattori base che qui abbiamo considerato ovvero numero di email e contatti, ti consigliamo di valutare anche le funzionalità e l’integrabilità con altri software che utilizzi.

Quanto costa MailChimp

MailChimp offre un piano gratuito per gli utenti che inviano fino a 1.000 email a un massimo di 500 iscritti. I piani a pagamento hanno un costo di minimo di 12€ al mese e offrono funzionalità aggiuntive come la pianificazione dell’invio delle mail, gli A/B test e la segmentazione avanzata.

Da notare che nel piano free l’assistenza è disponibile solo per i primi 30 giorni di utilizzo, negli altri casi si può godere, invece, di un supporto 24/7 via mail e chat solo in inglese. 

Quanto costa MailerLite?

MailerLite è una delle opzioni più economiche in circolazione, offrendo un piano gratuito completo con cui poter gestire in modo efficiente fino a 1.000 contatti e interessanti automazioni e analitiche.

I piani a pagamento di MailerLite iniziano da 9$ al mese fino a 2.500 abbonati e offrono funzionalità come l’invio di email illimitate, l’integrazione con applicazioni di terze parti, automazioni e analitiche avanzate.

I prezzi aumentano in base al numero di abbonati e alle funzionalità aggiuntive richieste. Prima di passare all’acquisto è comunque possibile usufruire di una prova gratuita di 14 giorni per testare le funzionalità del piano prescelto.

Alla luce di queste indicazioni saprai sicuramente trovare con molta più facilità la tua piattaforma preferita.
Data la rapidità con cui alcune di queste piattaforme cambiano le proprie tariffe e le proprie condizioni, ti consigliamo di verificare sempre i prezzi sui rispettivi siti web ufficiali.

E se vorrai una mano per le impostazioni tecniche iniziali o per la gestione annuale della tua newsletter, scrivici!

Nel labirinto digitale, dove le storie di marketing si intrecciano con le strategie SEO e la gestione del tempo, il tuo sito web è la mappa che ti guida verso il tuo successo. Continua a esplorare e a migliorare e avvicinati sempre più al  prossimo capitolo della tua storia digitale. A presto!

Condividi il contenuto sui tuoi social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *